Ultimi Commenti

Mitico Pispisa
1 Martedì 23 Giugno 2009 14:25
Golem
Il primo romanzo di Guglielmo non ha nulla da inviadare ai successivi!!
Multiplo di G Pispisa , Administrator

Login


erano
8° Concorso letterario Stefano Marello   1) Il concorso è aperto a tutti coloro che desiderano inviare i loro testi purché inediti. 2) Il concorso è diviso in 2 sezioni: - prosa: il racconto ...
III Capitolo di Marco Ischia E per fortuna che doveva essere la volta in cui i pugni allo stomaco erano esclusi, anche se più che un pungo allo stomaco, questo sembra un colpo basso, una di ...
... minigonna. E con la scusa di aiutarla a sfilarsela (anche lei era un po' alticcia), l'aveva imbrandata all'istante. Suona la sirena. I 10 nanosecondi marziani erano scaduti. -   Alla prossima, Marty. ...
... Erano iscritti entrambi alla facoltà di giurisprudenza. Morozzi ha abbandonato quasi subito, mentre il suo amico è riuscito a laurearsi, ma non ha mai praticato la professione. Ha vissuto a Boston fino ...
... e il crollo della signora su Aldo, lo scatto di Molla, la fuga. Solo a metà strada si accorgono che il Terzo non è dietro di loro. Lasciano perdere e continuano a camminare. -Chi erano quei due, amico?- ...
... Alcuni erano già stati assegnati a scrittori di professione, per i restanti si poteva partecipare con un proprio racconto e sperare d'essere fra i vincitori. Siamo a metà del cammino di quest'avventura: ...
... campagna italiana, e misteriosa come un sogno. Tre domande all'autrice Laura Liberlae - Il ritorno al paese di origine e il riaffiorare di episodi che erano stati rimossi. Il rivedere i luoghi ...
... delle opere stabiliti dal Premio. 2.ª - PRESENTAZIONE DELLE OPERE AL PREMIO Gli scrittori che desiderano concorrere al Premio dovranno spedire entro il 15 aprile 2013 (fa fede il timbro postale) il ...
... un vezzo inusitato per quell'ambiente provinciale. Quelle fantasie, per quanto riuscivo a origliare, erano una saporita combinazione erotico-culinaria. Si diceva che la Teresa preparasse il suo piatto ...
... Dozza. Erano scarpe un po' kitsch, polacchine nere tacco dodici di camoscio con la suola rossa, pseudo stile Louboutin-Sex and the City. Le aveva viste dalla vetrina, le aveva provate per curiosità  e ...
... in base a ciò che era stato ordinato, era un innocuo giochino che ogni tanto lo chef si divertiva a proporre. Le regole da lui dettate, però, erano rigidissime: la durata dell'investigazione collettiva ...
... rosa: piccole avventure narrate a luci basse fra gli scaffali nuovi della Liberamente di sempre. Quattro autori - Gianluca Morozzi, Massimo Padua, Luca Ducceschi e Maria Silvia Avanzato - schierano 4 ...
Il rispetto delle regole   Fino a quando ero stato alle regole, le cose sul lavoro avevano sempre funzionato. Poi, Vesna e le sue labbra gonfie di silicone se n'erano andate appresso a uno di quei ...
... opere letterarie inedite creando e stimolando collaborazioni e sinergie tra artisti che operano in differenti forme espressive. A tal fine sono aperte le selezioni per la quarta antologia di racconti illustrati. ...
... la feroce caccia al manoscritto, visto che erano stati dall'editore, ma lui gli aveva strà giurato che non lo aveva, ma che forse Jadel suo editor, ne poteva forse avere una copia nel suo pc, ma questo ...
... "guarda che questa storia l'abbiamo già sentita, ma è accaduta duemila anni fa in Palestina." Erano scoppiati tutti a ridere, nervosi. Tranne Coliandro e De Luca. "Perché no, potrebbe funzionare" aveva ...
... è questa. I suoi nuovi personaggi sono quelli che erano in qualche recesso della sua mente per un utilizzo futuro e qui sono affiorati.  Alcuni li ha poi tolti di mezzo perché i loro ruoli si esaurivano ...
... importante che abbiamo trascurato. - Quale? - chiede De Luca. - La porta. - Quale porta? - La porta dell'appartamento di Lucarelli. Non c'erano segni di effrazione. Ricordate? - Minchia, è vero! ...
... non trovano un cane di editore disposto a sprecare carta e inchiostro per pubblicare le loro storie, si erano impossessati dei suoi personaggi. Suoi, capisce cosa voglio dire? Piuttosto che lasciare che ...
... il sospetto che in realtà sia tutto un gioco: non escluderei anzi che dietro ci sia lo scrittore stesso. Prima erano solo pensieri, fantasie che mi venivano in mente ma che scacciavo come ridicole. Poi ...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 3
Valid XHTML & CSS | Template Design the science | Copyright © 2009 by officinewort