Capitolo III PDF Stampa E-mail

caro il mio giallista,

ti stò scrivendo dal letto con il mio pc portatile, mentre ripenso a tutta questa dannata e spiacevole faccenda, tu te la starai sicurramente spassando nella vallè con la neve;

prima il terribile ritrovamento del lucarelli sottoforma di cadavere, poi l'invasione della polizia, della scientifica con i giornalisti,poi il funerale con l'arresto in pubblico di coiandro da parte del suo collega e amico gargiulo, il fatto sconcertante che loro non possono essere visti dagli umani, filora questa dannata faccenda più va avanti ee più stà diventando ai confini della realtà.

a proposito: gargiulo è stato costretto a fare quell'arresto, quando ha ricevuto quella telefonata a sorpresa nel suo ufficio, ha capito subito all'istante che sotto c'è del marcio in danimarca, cioè che lì in mezzo a loro c'è una talpa, una gola profonda cioè un venduto, e per questo che l'ha dovuto fare tutto quel burdel in pubblico alla fine del funerale, in modo che chì dovesse capire, ha capito, e lo sai chì era lo spirito che ha visto coiandro un istante prima di essere ammanettato per finta?

era il fantasma di lucarelli stesso che gli dava il mandato pieno e assoluto di indagare, investigare e trovare l'infame che lo aveva avvelenato e condannato a morte strà sicura;

solo che ora nasce un altro inprevisto e colpo di scena: mentre coiandro smania dietro le sbarre in attesa di giudizio, il suo amico e collega gli spiffera che il patolo è rimasto secco rimettendoci le penne, il bello della faccenda che durante il sopraluogo sulla scena del crimine ancora caliente nella casa castello di lucarelli, stava sbafando un ottimo piatto di susci, spero di averlo scritto bene, ma se è stato quello che ha causato la morte del nostro scrittore cioè il susci avvelenato, perchè allora tutta la mesi in scena del ritrovamento del piatto cin il sugo alla bolognese?

se è stato veramente la causa della morte, fa bene coiandro a stare attento a cosa mangia perchè ci proveranno a farlo secco, perchè questo è un delitto su commissione e come su tutti i delitti su commissione che si rispetti, quando comincia non ci siferma più finche non sono morti tutti i testimon scomodi e cancellate tutte le tracce che portano al committente iniziale;

in questo caso bisogna ancora chì è stato perchè la rosea e la lista è anpia, potrebbero essere stati le varie mafie italiane e straniere, o addirittura i suoi amati e strà citati servizi segreti deviati, che ha sempre decantato e declamato nelle sue wstorie che ci ha lasciato per sempre, insomma in questi anni si era certamente fatto parecchi menìci, che avrebbero decisamente festeggiato e pagato fiumi di soldi pur di vederlo e saapelo morto e ben seppelito sotto a un cumulo di terra.

ora c'è un nuovo rebus da risolvere:

chì riuscira per primo a stanare il nostro editor jadel, e a mettere per primo le mani sul famigerato e ricercatissimo manoscritto?

arriveranno per primi la polizia terrestre che si vede, che lo salverà e lo metterà sotto protezione?

oppure i nostri amici, sempre della polizia, che però non si vedono e possono agire indisturbatamente?

oppure arriveranno i nostri cattivi, che lo accoperanno con ormai famoso susci avvelenato, potendo mettere le mani sul suo pc, distruggendo e cancellando tutto indisturbatamente?

ma è possibile che quelli della scientifica, ci mettano così tanto per dare i risultati di e su un autopsia così inpoortante e speciale?

è sopratutto, ci vuole così tanto per smanettare su un computers?

è se poi è vero che il file in questione, è stato canbiato e manomesso, perchè finora non se ne sono accorti?

divertiti più che puoi, e non ti abboffare troppo, mòn amì!!

tua per sempre, magdalen miky.

 

 
Valid XHTML & CSS | Template Design the science | Copyright © 2009 by officinewort