Capitolo VIII PDF Stampa E-mail

caro il mio giallista,

questa sarà l'ultima volta che tratteremo questa dannata faccenda;

dopo che avranno scelto l'ottavo capitolo, non ci sar√† pi√Ļ niente da fare!!!

ma andiamo avanti con ordine:

abbiamo lasciato i nostri quattro eroi intorno ad un tavolo, con la famosa parte del tesoro ritrovato, cercando di sbrogliare la famosa matassa;

ci mancava solo che facessero addirittura¬†un rito vud√Ļ, o addirittura come ultima opzione, o come si dice l'ultima spiaggia, indire l√¨ seduta stante, una seduta spiritica per rievocare l'accoppato e farsi spiegare direttamente da lui, come sono andate esattamente le cose, e ch√¨ √® stato ad accopparlo;

è vuoi sapere perchè quando hanno ricevuto quella telefonata, coiandro e grazia negro, sono rimasti esterefatti di sasso?

perchè gli autori gli hanno confessato che sono finiti sotto osservazione e studio, ad uso econsumo di tutti come nel films: the truman show, solo che in quel films, il nostro protagonista dopo aver scoperto tutto, riesce a scappare ed ad evadere da quel mondo e città fasulla, mentre a loro non li è concesso, l'unica è ballare fino in fondo, alla fine di questo infernale gioco a scacchi!!

ti ricapitolerò tutto per un ultima volta:

tutto è cominciato dop il ritrovamento del nostro eccelente cadaverone, nella mia prima ipotesi,avevo deciso e pensato che fosse stato impiccato con un cappio calato dall'alto tramite soffitto, davanti al suo pc, dopo che aveva mangiato ebagordato in conpagnia di una bella donzella;

ma poi c'è stato il primo smazzamento delle carte, o prima mossa sulla scacchiera, ovvero la scoperta dell'avvelenamento del nostro sovracitato cadaverone;

è vero che il primo a parlare del veleno è stato il capo dagli occhi di ghiaccio, ma dopo la sparata in pubblico di coiandro,alla presenza della negro e de luca,arriva poi la conferma del nostro povero e anomino patologo legale;

a questo punto, dopo i rilievi d'ordinanza da parte della scientifica, viene interrogata la custofde del castello, dove abitava il nnostro accoppato, che dichiara di aver visto passare e ripassare un fattorino che aveva consegnato del cibo bollente, che era stato ordinato da un ristorante e di fiducia lì vicino;

ecco perchè a questo punto io ho ipotizzato che fosse un killer assoldato dalle mafie globali, camuffato da fattorino che aveva consegnato del cibo avvelenato alla nostra vittima, con cui ci era rimasto secco dopo esserselo strafogato;

a questo punto viene fatto il funerale,ed al cimitero che avviene un piccolo scanbio di vedute e oppinioni frà polizia e carabinieri a suon di pallottole sparate, mentre cercano di arrestare, e fermare ed ammanettare coiandro a causa della sua sparata sulla famigerata tetratossina, coiandro riesce rocambolescamente a fuggire lasciando delle vitali ordini e istruzioni a gargiulo.

è secondo voi quali sono queste vitali ordini e istruzioni?

quello di ritrovare e ricuperare il manoscritto bonba del nostro accoppato, perchè così hanno detto quelli della scientifica, lui è morto mentre stava lavorando al suo pc., quindi c'è da ritrovare il famoso manoscritto costi quel che costi!!

infatti con la sua fuga coiandro scatena una feroce caccia al manoscritto, dove oltre a lui parteciperanno la negro, de luca, gargiulo il maresciallo recchiuti e la nostra giornalista vanessa;

in questa feroce caccia non dobbiamo dimenticarci l'ammazzatina del patologo, sfruttando la sua allergia felina, la manomissione e distruzione del referto originale dell'autopsia da parte del suo assistente gelsomino, che a sua volta viene soffocato a casa sua mentre ascolta la musica con le cuffie.

ma è possibile che è così difficile perquisire un pc a regola d'arte?

visto che oggigiorno ci riescono anche i banbini di tre anni?

perchè non hanno rifatto l'autopsia, ingaggiando un nuovo patologo?

perchè non sono andati a trovare jadel, l'editor del nostro accoppato per interrogarlo, e metterlo sotto torchio a dovere?

perchè non hanno controllato se il nnostro accoppato, avesse lasciato un testamento finanziario, o spirituale e letterario?

dopo tutti questi vari rimescolamenti delle carte del nostro famigeratto mazzo iniziale, e vari spostamenti dei vari pezzi della nostra scacchiera, ci siamo posti la fatidica e abissale quizibus:

chì è stato ad accopparlo?

come sono andate esattamente le cose?

prima di tutto avevo sospettato de lucae la negro, perchè ci tenevano molto affinchè il manoscritto non venisse ritrovato;

poi ho pensato al famigerato killers assoldato dalle mafie globali, ma poi l'ho scartato per i vari già sovracitati rimescolamenti del mazzo;

poi all'editor del nostro accoppato, visto che è rimasto l'unico possessore del famigerato manoscritto, potendolo rivendere a qualsiasi casa editrice, arricchendosi a palate;

addirittura avevo coinvolto lo stesso editore, ma anche lui è stato scartato, perchè non gli sarebbe convenuto far accoppare la sua gallina dalle uova d'oro;

è per finire, come ciliegina sulla torta, avevo pensato allo stesso accoppato, che dalle quinte aveva ordito e messo in scena e atto, un macchiavelico piano, per liberarsi di tutti mettendoli uno contro l'altro, cominciando dalla sua stessa finta morte.

a questo punto, torniamo alla stessa quizibus di prima:

chi è stato ad uccidere lucarelli?

oltre all varie opzioni e versioni che ti avevo già detto nelle mie precedenti mail, avevo pure pensato:

avvelenamento davanti al pc, dall'alto come in un films di 007:

neurisma celebrale secco, sempre mentre stava lavorando davanti al suo pc;

scossa di terremoto, e lui rimane secco perchè non fa in tempo a fuggire.

ma poi c'era quella dannata crepa sul sffitto che mi dava da pensare, insieme a quel piatto solingo sporco del rimasuglio di sughetto;

vuoi sapere qualè la vera verità?

√®¬† molto pi√Ļ semplice di quanto sembra, il nostro amico √® stato zottato!!

ora ti spiego:

il nostro amico aveva già fatto

progetti per festeggiare i suoi 50 anni, passare tranquillamente la giornata da solo, lavorando in casa, poi la sera avrebbe festeggiato con gli altri, si mette la sua abituale tenuta di caccia letterario, e si mette tranquillamente a lavorare davanti al suo pc, a un certo punto decide di fare una pausa pranzando, e strafogandos tre buste di tinballo allabolognese di tre salti in padella, che si era già stipato in cucina il giorno prima, ecco spiegato perchè la porta non era manomessa, e sul tavolo c'era un piatto solingo solingo;

si rimette a lavorare,ed è a questo punto che si consuma l'inevitabile tragedia:

viene un terribile temporale, un fulmine lo colpisce in pieno creando e passando dal tetto, lo prende in pieno, perchè il pc gli fa da conduttore elettrico, quindi il risultato è un istantane scossa elettrica che non gli da scanpo;

lui capisce e si rende conto di tutto in un istante, ma non potendo pi√Ļ fare nulla, va incontro al suo invetabile appuntamento con la nera signora come nella canzone samarcanda di vecchioni!!

ecco perchè aveva lo sguardo terrorizzato,il segreto di quello che stava scrivendo se le portato con se nella tonba;

questo e quello che e successo mòn amì.

perchè durante e nelle indagini, non hanno chiesto e consultato un bollettino del meteo?

è ora veniamo a noi:

ma è possibile che in tutti i films noir e di trhillers, quando il killer di turno deve fare fuori la sua vittima prescelta, questa va sempre a farsi la doccia?

è possibile cheabbia un atavico e inprescindibile bisogno di lavarsi?

nel nostro caso, non è la classica doccia, ma addirittura una vasca con l'idromassaggio incorporato;

ma andiamo avanti;

lei, la giornalista vanessa è sotto il getto della doccia, è quindi è troppo presa per i fatti suoi, quindi non sente il classico scricchiolio di colui che è appena entrato in casa senza far il minimo rumore;

appena lei si accorgerà, sempre se lei se ne accorgerà, lui sarà lì con lei sotto il getto dell'acqua che scorre;

è quì si aprono e ti lascio due strade o opzioni come tu meglio preferisci:

nel primo caso, l'intruso che viene sgamato è il maresciallo recchiuti, con cui lei si era messa d'accordo, gli viene a riferire che era riuscito a inpadronirsi di una parte del malloppo, ma mentre stava venendo lì da lei, e stato inseguito, raggiunto da gargiulo e dalla negro che gli hanno strappato il boccone e l'osso dalla bocca, lei lo caccia in malo modo gridandogli e dicendogli che è un incapace.

mentre nel secondo caso, purtroppo andr√† a finire come in tutti i pi√Ļ classici films che si rispettino, come nel classico dei modi:

ovvero lei si stà facendo la famigerata doccia, lui si introduce è arriva senza far rumore, e lei appena se ne accorgerà sarà troppo tardi, perchè lui a quel punto l'avrà già strangolata, tanto è un altro testimone di troppo, in meno sul groppone, gli farà decisamente comodo.

caro mon amì, ho paura che alla fine di tutto ciò, non verrà mai trovato un colpevole;

lo sò che il crimine perfetto non esiste, ma in questo caso ci sono andati molto vicino;

vuoi sapere come in realtà finìrà questa dannata faccenda?

che lui inprovisamente si desterà e capirà che tutto quello che è successo finora era soltanto un incubo, si stiracchierà tutto, si alzerà dalla sua poltrona, quarderà l'orologio accorgendosi di quanto aveva dormito davanti al suo pc, lo spegnerà dopo aver archiviato il lavoro che ha scritto finora, che alla fine si scoprirà che non era una bonba come si diceva, ma una nuova avventura dei nostri quattro eroi, dove finalmente verrà aggiunto un quinto e nuovo eroe, ovvero cornelio bizzaro, andrà alla finestra e guarderà il suo maestoso tiglio che stà piantato nel giardino del suo castello casa, dopo di chè deciderà di festeggiare i suoi 50 anni con i suoi cari, amici e collaboratori stretti;

perchè come nella canzone dei dirotta su cuba l'iguana, tutto questo, prima o poi finirà. . .

ti auguro di passare un buon inizio di primavera con la tua ci√Ļrma di casa!!

beijos dalla tua per sempre, magdalen miky.

 

 
Valid XHTML & CSS | Template Design the science | Copyright © 2009 by officinewort