04/04/2012 - La sedia di Lulù PDF Stampa E-mail

Presentazione del libro

LA SEDIA DI LULÙ

Mercoledì 4 aprile 2012, ore 21 IMOLA “Sala delle Stagioni”, via Emilia 25

L'Oratorio di San Giacomo e l'Istituto Comprensivo n. 4 di Imola invitano alla presentazione del libro “La

sedia di Lulù” (Itaca) scritto a quattro mani da Marina Casciani e Alessandra Santandrea.

 

L'11 settembre 2002 Alessandra è vittima di un incidente stradale che la condanna alla sedia a rotelle.

Nel libro l'autrice racconta la sua rinascita, il venir meno di una modalità “normale” di vita – in cui tutto è scontatamente vissuto e goduto – per scoprire che «quel destino aveva in serbo per me il più grande dolore e la gioia più grande» e che è possibile «trovare quanto di più positivo può esserci in un dramma».

Coprotagonista del libro è Lulù, una cucciola meticcia che, opportunamente addestrata, diventa inseparabile compagna di Alessandra. Trascinata da Lulù, Alessandra intreccia relazioni, supera ostacoli e barriere, paure e solitudine, silenzi e pregiudizi, tanto da divenire la prima ragazza diversamente abile a svolgere gare di obedience a livello agonistico in Italia.

Alessandra e Lulù sono state protagoniste di un servizio trasmesso il 9 marzo da “La vita in diretta” (Rai 1) (www.itacaedizioni.it/la-sedia-di-lulu, pagina Video), dal cui successo è scaturito un nuovo invito, questa volta in studio, per le due autrici e per Lulù.

Il ricavato del libro va a sostegno dell'Associazione ChiaraMilla (www.chiaramilla.it), nata per diffondere le tecniche di terapie e attività assistite dall'animale (Pet Therapy) che aiutano a migliorare il benessere di persone costrette a vivere disagi di vario genere. Com'è accaduto ad Alessandra con Lulù grazie al percorso di formazione intrapreso insieme ad una istruttrice di ChiaraMilla.

Alla presentazione imolese interverranno le autrici Marina Casciani e Alessandra Santandrea e l'editore Eugenio Dal Pane. Nel corso della serata Alessandra guiderà Lulù in alcune prove pratiche che dimostreranno quanto un cane da supporto possa essere prezioso per una persona disabile.

L'iniziativa, organizzata in collaborazione con il Centro Integrato Servizi Scuola/Territorio e l'Università Aperta di Imola, ha ottenuto il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Imola.

LE AUTRICI

Marina Casciani (1977), laureata in Scienze dell

 
Valid XHTML & CSS | Template Design the science | Copyright © 2009 by officinewort